INNOVAZIONE SOCIALE

EASY CARE: SPAZIO ALLA SOLIDARIETÀ E ALLA COESIONE SOCIALE

Per promuovere la solidarietà e la coesione sociale la Fondazione studia i mutamenti sociali in atto, disegna modelli di policy e di welfare e favorisce il dibattito sui temi di attualità sociale

La Fondazione non profit Easy Care (FEC) nasce nel 2007 su volontà di Coopselios, del Consorzio Cooperative Sociali Quarantacinque e del Gruppo TBS con l’obiettivo di studiare i mutamenti sociali, disegnare modelli di policy e promuovere il dibattito sui temi di attualità sociale. Per un progresso intelligente, inclusivo e sostenibile.

Le nuove sfide sociali dimostrano come sia sempre più importante e urgente promuovere politiche di coesione: invecchiamento della popolazione, povertà ed esclusione, disoccupazione, nuove forme di lavoro e stili di vita, aspettative in termini di giustizia sociale, educazione, salute e assistenza pongono nuovi interrogativi e indirizzano verso l’individuazione di nuovi obiettivi.

Una società coesa può offrire una prospettiva di vita migliore rispetto a quella garantita da modelli di sviluppo fondati esclusivamente sulla crescita economica. Per raggiungere queste finalità è necessario coinvolgere tutti i diversi attori di una società e fare in modo che istituzioni, imprese e gruppi lavorino insieme attivamente in un’azione collettiva.

I sistemi di welfare e le politiche per la coesione sociale (educazione, pensioni, occupazione, salute e assistenza, casa, inclusione sociale, famiglia) sono le infrastrutture indispensabili per garantire lo sviluppo sostenibile e il progresso umano. Il loro finanziamento è un investimento strategico affinchè i modelli economici producano opportunità di sviluppo personale e sociale e si traducano in catalizzatori di innovazione e crescita, promotori di equità ed inclusione sociale.

Easy Care si propone come obiettivo di affermare la centralità delle politiche di welfare nei moderni sistemi socio-economici, di individuare, elaborare e diffondere buone pratiche di inclusione al rafforzamento di comunità consapevoli della centralità della coesione sociale. Promuove i valori costitutivi di libera scelta, sussidiarietà, accesso universale, protezione variabile, auto e mutuo aiuto, responsabilità sociale dei comportamenti individuali e prevenzione.  Favorisce l’implementazione di modelli innovativi di welfare locale per enti e famiglie, affiancando le organizzazioni pubbliche, profit e non profit.

Easy Care realizza attività di ricerca e sviluppo – coordinate da un Comitato Tecnico Scientifico –  sui temi del welfare, oltre che approfondimento e dibattito tra gli stakeholder.

Tra le attività istituzionali più importanti della Fondazione vi sono i Social Cohesion Days, il primo Festival dedicato ai temi della coesione sociale che ha come obiettivo quello di proporre nuove linee di intervento e nuovi modelli di politiche e azioni per il benessere sociale in Italia, in Europa e nel mondo.

Sono soci della Fondazione: Saf-ACLI, Archimede s.r.l., Cadiai s.c.s., Codess s.c.s., Consorzio Mu.Sa, Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo, Cooperativa Diciannove, Job Just on Business s.p.a., Health Care Help, Gruppo SCA, Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo. Nel tempo si sono affiancati inoltre numerosi Enti e Associazioni e la Fondazione ha attivato collaborazioni con interlocutori pubblici e privati operanti nei settori sanitari, assistenziali e sociali dedicati ai bisogni della persona anziana, disabile, fragile e delle rispettive famiglie.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Leggi anche

Top