INNOVAZIONE SOCIALE

IL LABORATORIO APERTO DEI CHIOSTRI DI SAN PIETRO A REGGIO EMILIA

Economia collaborativa, innovazione sociale e tecnologia sono le parole chiave per identificare il Laboratorio Aperto dei Chiostri di San Pietro: un progetto di contaminazione culturale tra arti, innovazione e tradizione che vede Coopselios protagonista.

Coopselios è parte attiva dell’innovativo progetto LAB IN CHIOSTRI che si colloca nella splendida cornice dei nuovi Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia, complesso monumentale recentemente restituito alla città dopo importanti lavori di ristrutturazione e riqualificazione.

LAB IN CHIOSTRI è la sede reggiana del network “Laboratori Aperti” e si configura come il cuore innovativo dei nuovi Chiostri: sito nelle immediate vicinanze del complesso monumentale, rappresenta uno spazio fisico e progettuale con una visione ambiziosa e molteplici scopi.

Il Laboratorio Aperto di Reggio Emilia è, infatti, un luogo dove si sviluppano forme di confronto, cooperazione e collaborazione tra imprese, cittadinanza, Terzo Settore, Università, mondo della ricerca e Pubblica Amministrazione. Qui è possibile sperimentare forme di progettazione aperte e partecipative, fondate su nuove dimensioni di economia collaborativa, sui beni comuni e sulla cultura digitale.

Tra i compiti principali del Laboratorio Aperto vi è quello di animare e far crescere le competenze della community locale di riferimento, il cosiddetto “ecosistema” locale dell’innovazione sociale; esso rappresenta, infatti, una occasione di incontro tra diversi soggetti e diverse competenze, per scambiare conoscenza.

Il Laboratorio deve intendersi, inoltre, come strumento per una Pubblica Amministrazione innovativa, collaborativa e diffusiva, in grado di ridefinire o dare vita a nuove politiche pubbliche di innovazione sociale, rigenerazione urbana, economia delle competenze distintive, internazionalizzazione e creatività.

Il Laboratorio Aperto si qualifica, quindi, come lo strumento atto a contribuire operativamente alla costruzione del sistema di governance strategica del modello reggiano di innovazione sociale.

Questo spazio, sia nella sua dimensione fisica che in quella progettuale, è affidato in gestione al Consorzio Quarantacinque (del quale Coopselios è socio) e al Consorzio Oscar Romero i quali, assieme al Comune di Reggio Emilia, hanno il compito di dare nuova vita ai Chiostri in qualità di soggetto gestore. In particolare, hanno in concessione l’immobile, sede del Laboratorio Aperto, e detengono la titolarità della gestione del Laboratorio stesso, con le proprie progettazioni ed attività di innovazione sociale. Queste attività hanno come obiettivo primario la valorizzazione del complesso monumentale e comprendono svariate iniziative in ambito culturale e ad attività didattiche e di divulgazione nonchè attività di promozione turistica.

E’, inoltre, in carico ai gestori l’attività della caffetteria “Food in Chiostri” che rappresenta un servizio ricreativo e uno strumento di incontro, socializzazione e scambio a disposizione degli utenti del Laboratorio Aperto, dei frequentatori del complesso monumentale in occasione delle attività artistiche, culturali e creative che in esso si svolgono e dei cittadini che fruiscono del centro storico.

Video

Gli obiettivi del LAB in pillole:

 

  • Sviluppare e diffondere i valori e i principi dell’innovazione sociale, favorendo la costruzione di processi creativi, aperti e collaborativi attraverso i quali i cittadini sviluppano la capacità di incidere sulle trasformazioni sociali.
  • Sviluppare e diffondere nuove soluzioni nel campo dei servizi alla persona, con particolare riferimento agli ambiti del welfare, della cultura e dell’educazione. Il LAB sperimenta e sviluppa nuove soluzioni in termini di servizi, prodotti, organizzazioni e processi per dare risposta a vecchi e nuovi bisogni della comunità e del territorio in una logica di open innovation.
  • È un’occasione di incontro tra diversi soggetti e diverse competenze, per scambiare conoscenza, originare pensiero critico e generare idee innovative.
  • È un incubatore che trasforma le idee in progetti imprenditoriali innovativi e sostenibili, dove si sperimentano strategie per dare ai talenti l’occasione di entrare in contatto con il mondo del lavoro.
I servizi/progetti promossi dal LAB nel triennio di avvio (2019-2022):

 

  • Programmi di incubazione e accelerazione per trasformare idee in progetti imprenditoriali innovativi e sostenibili.
  • Consulenza e supporto per la modernizzazione digitale delle imprese e percorsi di alfabetizzazione digitale.
  • Percorsi di progettazione europea e di alta formazione.
  • Eventi e iniziative culturali a forte vocazione sociale, come il Festival biennale Social Cohesion Days.
  • CHIOSTRI Spazi e servizi, compresi quelli informatici e tecnologici, per giovani professionisti.
  • FOOD IN CHIOSTRI: la nuova area dei Chiostri di San Pietro nata per accogliere e rifocillare i visitatori delle mostre, gli ospiti del Laboratorio Aperto e del coworking e, in generale, tutte le persone che quotidianamente frequentano gli spazi del complesso.

Gallery

Per maggiori informazioni:

 

Segui le attività del LAB su Facebook.

Orari di apertura e visite guidate Chiostri di San Pietro: https://urly.it/345zv

Per prenotare lo spazio del Laboratorio per eventi privati e aziendali scrivi a: css@quarantacinque.it

Per maggiori informazioni sui progetti e le attività del Laboratorio scrivi a: segreteria@quarantacinque.it

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Leggi anche

Top